Simulazione prestito: guida alle offerte più convenienti

Quando si progetta la richiesta di un prestito è necessario controllare tutti i dettagli del piano. Per questo motivo è utile effettuare una simulazione prestito facendo riferimento a diversi prodotti.

Simulazione prestito Agos: ecco cosa sapere

Iniziamo a parlare di simulazione prestito analizzando un piano di Agos (questa società finanziaria prevede la possibilità di richiedere direttamente i prestiti online grazie alla firma digitale).

Cosa prevede il piano? Per capirlo facciamo un esempio specifico, ipotizzando la richiesta di 10.000€ e la scelta di dilazionare il piano di ammortamento in 120 mesi.

In questo caso a carico del beneficiario del prestito ci sarebbe una rata mensile di 128,70€, con TAN e TAEG pari rispettivamente all’8,91 e al 10,26%.

Simulazione prestito Inpdap: cosa sapere sul piccolo prestito

Quando si parla di simulazione prestito è fondamentale considerare anche i prodotti Inpdap. Cosa si può dire sul piccolo prestito Inpdap, una formula di accesso al credito che consente di richiedere somme contenute di denaro?

Prima di tutto che si tratta di una prestazione economica riservata agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e che consente di scegliere piani di ammortamento della durata compresa tra i 12 e i 48 mesi. Il tasso è fisso per tutto il piano di ammortamento e pari al 4,25%.

Simulazione prestito BancoPosta: tutti i dettagli del piano

Effettuare una simulazione prestito significa considerare anche il prodotto prestito BancoPosta, una modalità di accesso al credito caratterizzata da un ottimo livello di flessibilità.

Come funziona? Quali sono le sue peculiarità? Ricordiamo prima di tutto la possibilità di richiedere un prestito compreso tra i 1.500 e i 30.000€ e di dilazionare il piano di rimborso in un periodo compreso tra i 12 e gli 84 mesi. L’accredito del prestito avviene direttamente sul conto BancoPosta.

Al momento della richiesta è necessario presentare un documento d’identità in corso di validità, un documento attestante la ricezione di un reddito da pensione, il tesserino del codice fiscale.

Simulazione prestito personale Findomestic: ecco tutti i passaggi

Concludiamo questa guida dedicata alla simulazione prestito ricordando le caratteristiche principali del prestito personale Findomestic, che può essere richiesto in pochi minuti online.

Come funziona? Per capirlo ipotizziamo la richiesta di un prestito di 15.000€ e la scelta di dilazionare il rimborso in un lasso di tempo corrispondente a 96 mesi. In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbero rate mensili pari a 200€ ciascuna (debito complessivo pari a 19.200€).

Questo prestito prevede l’applicazione di un TAN e un TAEG pari rispettivamente al 6,39 e al 6,58%.

I requisiti per l’accesso a questa tipologia di prestito prevedono un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, la residenza in Italia e la possibilità di dimostrare la ricezione di un reddito da lavoro o da pensione.

Questo prestito Findomestic, esattamente come gli altri piani descritti, è un prestito personale non finalizzato, il che non implica la necessità di presentare un rendiconto delle spese effettuate con la cifra ricevuta.

News Prestiti per pensionati

Come ottenere un prestito anche se segnalati al Crif Prestiti per segnalati Crif Sempre più spesso si presentano interrogativi che riguardano una categoria abbastanza ampia di richiedenti prestiti che risultano segnalati al Crif, unico dubbio che accomuna questa tipologia di richiedenti è come ottenere un prestito anche se segnalati al Crif? Contr...
Prestito sociale Coop: tutte le informazioni per richiederlo Il prestito sociale Coop è una soluzione flessibile per investire i propri risparmi grazie a un deposito sicuro e alla possibilità di tenere sotto controllo l’andamento della situazione. Cos’è il prestito sociale Coop? Cos’è di preciso il prestito sociale Coop? Una formula di deposito dei risparmi...
Prestiti a pensionati con pensione minima: come funzionano Prestiti a pensionati con pensione sociale Categoria alquanto complicata per le banche sono proprio i pensionati che spesso hanno difficoltà di accesso al credito ma esistono dei prestiti a pensionati con pensione minima che permettono di ottenere i finanziamenti nonostante l’importo dell’assegno p...
Prestiti pensionati Inps Unicredit: quali sono e perché sceglierli Prestiti Pensionati Inps Unicredit: come funzionano Per tutti coloro che vogliono richiedere un prestito è diventato sempre più difficile cercare di ottenerlo. Sempre più rigide sono diventate negli ultimi anni le garanzie richieste da banche e istituti di credito, requisiti oggettivi e soggettivi ...