Inps gestione ex Inpdap mutui agevolati: fino €300mila

Inps gestione ex Inpdap mutui: di cosa si tratta e come funzionano? I mutui Inps ex Inpdap sono piani ipotecari grazie ai quali è possibile accedere al credito per acquistare la prima casa. Inps gestione ex Inpda mutui permette anche di chiedere finanziamenti per la ristrutturazione di un immobile già esistente o per la costruzione di un box o di un posto auto.

Inps ex Inpdap mutui: cosa sapere per accedervi

Quali sono i requisiti per l’accesso a Inps gestione ex Inpdap mutui? Prima di tutto conta l’iscrizione alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. In caso d’iscritto in attività di servizio è vincolante la titolarità di un contratto di lavoro a tempo indeterminato, mentre per i pensionati è necessaria solo un’anzianità d’iscrizione superiore a 1 anno.

Inps mutui: le finalità

Quando si parla di Inps gestione ex Inpdap mutui è necessario considerare le finalità dei piani. Quali sono? Ecco cosa sapere in merito e cosa prevedono i limiti di finanziamento.

  • Mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa d’abitazione per l’iscritto o per un suo familiare stretto: limite di finanziamento pari a 300.000€, integrabili con ulteriori 6.000 destinati alle coperture assicurative non obbligatorie.
  • Mutuo finalizzato alla ristrutturazione di un’unità immobiliare già esistente: limite di finanziamento pari a 150.000€ (non si può mai superare il 40% del valore dell’immobile secondo perizia).
  • Mutuo finalizzato alla costruzione di un box o di un posto auto da considerare come pertinenza dell’abitazione principale: limite di finanziamento pari a 75.000€.

Inps gestione ex Inpdap mutui: informazioni sul tasso

Quali sono i tassi disponibili per Inps gestione ex Inpdap mutui?

  • Tasso fisso pari al 2,95% (valore modificato il 1° luglio 2015, dal momento che prima di tale data corrispondeva al 3,75%).
  • Tasso variabile da ricavare sulla base del parametro Euribor 6 mesi, maggiorato di 200 punti base e calcolato su un lasso di tempo di 360 giorni (valore modificato l’8 ottobre 2015 in seguito a una Determinazione del Presidente dell’Inps).

Inps mutui ipotecari: ecco come inviare la domanda

Qual è la procedura per l’invio della domanda di accesso a Inps gestione ex Inpdap mutui?

Ecco i passi da seguire:

  • Raccolta di tutti i documenti necessari
  • Invio della domanda esclusivamente per via telematizzata dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno solare

Fondamentale è avere cura di allegare tutti i documenti necessari, compresa la dichiarazione sostitutiva di atto notorio compilata in ogni sua parte, pena l’esclusione della domanda anche se sono presenti tutti i requisiti.

Le domande complete vengono analizzate e accettate sulla base della disponibilità quadrimestrale della Direzione Regionale competente. Se i fondi non sono sufficienti l’Inps provvede alla preparazione di una graduatoria, considerando come criteri principali la composizione del nucleo familiare del richiedente e il suo reddito annuo.

News Prestiti per pensionati

Prestiti pensionati 80 anni: cosa sono e come richiederli Prestiti personali 80 anni I prestiti pensionati 80 anni sono delle tipologie di finanziamento che vengono concesse ad un’utenza specifica, caratteristica utile è l’età anagrafica alquanto avanzata. Chi ha necessità di accesso al credito deve necessariamente possedere alcuni requisiti oggettivi,...
Mutui Inpdap 2016 le novità del regolamento Informazioni sui mutui Inpdap 2016 I mutui Inpdap 2016 rappresentano una reale agevolazione economica per tutti coloro i quali hanno necessità di accendere un mutuo per l’acquisto della prima casa. Particolarmente vantaggiose risultano le condizioni dei mutui agevolati destinate a tutti gli iscritt...
Preventivo finanziamento: tutte le voci di spesa Prima di richiedere un finanziamento è necessario considerare tutte le voci di spesa. Ecco perché è utile analizzare prima un preventivo finanziamento, così da scegliere il piano più sostenibile. Preventivo finanziamento auto: i piani migliori Quando si parla di preventivo finanziamento si deve in...
Pensioni addio sistema retributivo Pensioni addio sistema retributivo e le riforme previdenziali. Il sistema pensionistico italiano, che ha subito l’ultima importante modifica nel 2011 in seguito al varo e all’applicazione della Riforma Monti-Fornero, è caratterizzato dalla convivenza tra due sistemi di calcolo dei trattamenti. Il...