Come funzionano i prestiti postali? Analisi offerta

Come funzionano i prestiti postali? Capire le caratteristiche delle prestazioni economiche messe a disposizione da PosteItaliane è fondamentale se si punta a richiedere l’accesso al credito, qualunque sia la finalità.

Prestiti postali: ecco come richiederli

Per capire come funzionano i prestiti postali è necessario considerare come principale punto di riferimento il sito ufficiale di PosteItaliane, dalla cui home page è possibile accedere alle diverse alternative di prestito.

Ecco i passi specifici da seguire:

  • Accesso al sito ufficiale Poste.it
  • Scelta dell’opzione “finanziari” dal menu situato nella parte alta della home page
  • Scelta dell’opzione “prestiti”

Una volta arrivati in questa pagina è possibile avere le idee chiare sull’elenco dei prestiti disponibili.

Come funzionano i prestiti postali: l’esempio di Prestito BancoPosta

Per capire come funzionano i prestiti postali è utile fare un esempio specifico, facendo riferimento al Prestito BancoPosta. Cosa prevede questa prestazione economica in questione? La possibilità di richiedere un finanziamento massimo di 30.000€, senza la necessità di presentare un rendiconto delle spese effettuate con la cifra ricevuta.

L’importo minimo richiedibile è invece pari a 3.000€ e il cliente ha la facoltà di scegliere la durata del piano di ammortamento tra un minimo di 12 mesi e un massimo di 84.

Prestito BancoPosta: i requisiti

Approfondiamo la questione come funzionano i prestiti postali continuando a parlare del prestito BancoPosta. Quali sono i requisiti per richiederlo?

  • Possibilità di dimostrare la percezione di un reddito da lavoro o da pensione.
  • Residenza in territorio italiano.

La procedura di richiesta può essere formalizzata recandosi presso qualsiasi ufficio postale – si può prendere anche appuntamento online – e avendo cura di portare con sé il documento d’identità in corso di validità, la tessera del codice fiscale, un documento attestante la ricezione di un reddito.

Prestito postale: informazioni sulle modalità di accredito

Capire come funzionano i prestiti postali e il Prestito BancoPosta in particolare significa informarsi sulle modalità di accredito del finanziamento. Quali sono?

  • Accredito su conto corrente BancoPosta in caso di titolarità della suddetta tipologia di carta.
  • Accredito su carta PostePay Evolution.
  • In contanti allo sportello ma solo per importi inferiori a 10.000€.

Il rimborso può avvenire tramite addebito su conto corrente BancoPosta, su carta PostePay Evolution, tramite pagamento di bollettini postali.

Il beneficiario del prestito BancoPosta ha la possibilità di sottoscrivere un contratto assicurativo facoltativo, finalizzato a garantire la solvibilità del finanziamento in caso di suo decesso o di sopraggiunto stato d’invalidità totale permanente superiore al 59%.

Oltre a questo prestito, il portafoglio prodotti di BancoPosta comprende numerose altre opzioni, che vanno dal prestito flessibile a quello finalizzato al consolidamento dei debiti.

Per quanto riguarda i finanziamenti più onerosi è possibile citare i mutui per l’acquisto della casa, quello finalizzato alla ristrutturazione dell’immobile, il mutuo sostituzione+liquidità e il pacchetto sostituzione+ristrutturazione.

News Prestiti per pensionati

Calcolo rata mutuo tasso fisso: Come si calcola e conviene? La richiesta di un mutuo rappresenta un momento molto importante, dal momento che questo tipo di prestito che coinvolge tante variabili, sociali ed economiche del richiedente, è spesso di importo piuttosto elevato; difatti in casi in cui si ha necessità di una provvista economica minore si ricorre a...
Piccolo prestito Inpdap rinnovo: regolamento 2016 Informarsi su piccolo prestito Inpdap rinnovo è molto importante. Questa prestazione economica è una delle alternative più vantaggiose per chi cerca piani per richiedere piccole quantità di denaro ed è bene avere le idee chiare sulle regole che la riguardano. Piccolo prestito Inpdap: di cosa si tra...
Prestiti pensionati ex Inpdap 2016: come ottenerli Da sempre l’Inpdap è un polo per la previdenza sociale per i dipendenti pubblici e pensionati, offrendo diversi servizi riservati a tutti gli iscritti alla Gestione autonoma delle prestazioni creditizie e sociali. Questi riguardano sia l’erogazione di pensioni o liquidità, ma anche trattamenti di...
Migliori Prestiti Personali Online per Pensionati: tassi e interessi vantaggiosi Maggio 2017 I prestiti online sono dei finanziamenti richiesti e gestiti comodamente da casa.  E' sufficiente compilare il form sul sito della banca, che invierà in seguito il contratto via mail. Per determinare quali siano i migliori prestiti personali online di maggio 2017, capiamo perché tali finanziamenti s...